Come funziona

sala operativa

La Sala Operativa (Centro di Coordinamento Unificato) della Confservizi Cispel Marche funziona in caso di emergenza secondo un piano di attivazione i cui punti di attività possono essere così riassunti:

  1. Riceve e gestisce le segnalazioni di criticità da parte della Regione Marche e/o altri enti preposti.
  2. Rende disponibile il supporto della provincia ai comuni che ne facciano richiesta;
  3. Predispone un piano di emergenza le cui procedure operative tengono conto delle “Linee regionali per la realizzazione dei Piani provinciali di Protezione Civile”
  4. Redige un rapporto continuo sull’evolvere delle situazioni oggetto dell’emergenza


Si individuano 4 fasi descritte di seguito e che sono visivamente caratterizzate, in ordine di gravità, dai colori verde, giallo, arancione e rosso:

normale
Indica lo stato di normale vigilanza nel quale deve trovarsi il sistema protezione civile di Confservizi CispelMarche;
attenzione
Indica il primo gradino di attenzione, quando i fenomeni precursori (ALLERTE O AVVISI DI CRITICITA’) segnalano la tendenza ad un evento anomalo;
preallarme
Indica il grado di attenzione e mobilitazione da attivare quando vengono superate le soglie di rischio accettabili ed è pressoché certa la probabilità che si verifichi un evento grave;
allarme
Indica il grado di attivazione conseguente alla segnalazione e localizzazione di precisi gravi eventi.